^ torna su

Silvia Polverini

Silvia nasce a Roma 46 anni fa, fin da piccola ha scoperto di avere una grande passione per gli animali, in modo particolare per i cani, ma la famiglia non voleva esseri a 4 zampe in casa, così per lungo tempo Silvia si è accontentata di giocare con i cani degli altri.

Ma non era la stessa cosa! Silvia voleva provare l’intensa emozione di convivere con un cane. Infatti, appena ha potuto lasciare la famiglia paterna, ha preso una cucciola, Carlotta. Con lei viaggiava, con lei si divertiva, con lei si sentiva serena, con lei ha condiviso 17 meravigliosi anni della sua vita. Ed è per lei che Silvia ha iniziato questo  lungo e fantastico percorso a 6 zampe che l’ha portata a diventare un educatore cinofilo.

Si è laureata in bioetica, curando particolarmente l’aspetto del benessere animale, ha frequentato corsi di formazione di educatore cinofilo. Ha frequentato stage di ricerca in superficie, di freestyle,  di primo soccorso, di clicker e agility, di TTouch, di obedience. Ha fatto  tirocinio presso il centro cinofilo Educanepark  e presso il centro cinofilo il Cane a Norma. Ha lavorato per 3 anni presso il canile comunale di Roma, Muratella.  E’ diventata socia A.P.N.E.C (Associazione Professionale Nazionale Educatori Cinofili) e socia Libertas (Centro Nazionale Sportivo). E’ diventata tecnico di agility CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale), si sta preparando per diventare istruttore di agility e lavora come educatore cinofilo presso il centro Dog impact.

^ torna su

Alessandro Moscati (Responsabile educatori)

Salve, sono Alessandro Moscati un educatore cinofilo, nato a Roma il 12 marzo del 1979.

Amo i cani e ho imparato a conoscerli fin dalla mia prima infanzia. E scegliendo di fare questo lavoro, ho imparato ad amare anche i loro padroni.

Tra i tanti cani che ho avuto c’è uno che più di tutti ha condizionato la mia vita: Brenda, che ho conosciuto quando avevo 20 anni, e da lì, niente è stato più come prima. Brenda era una boxerina molto paurosa, poco obbediente,  insicura e spesso chiusa in se stessa. Io cercavo con passione e amore di aiutarla, di starle vicino, volevo che mi scegliesse come punto di riferimento per fare in modo che si muovesse con fiducia nel mondo. Ma mi resi conto che tutto questo non bastava, non riuscivamo ad essere felici: comprendere Brenda divenne il mio obiettivo.

Dodici anni fa non erano tanti gli educatori cinofili in Italia: con Brenda andammo da Riccardo Totino – quello che poi diventò il mio primo maestro – ed è stato lì che ho cominciato questo splendido viaggio che ancora oggi continua.

Bastarono poche lezioni per capire che i nostri cani, oltre a sentire e riconoscere l’amore smisurato che proviamo per loro, percepiscono anche molte altre cose di noi. Sono affamati dei nostri messaggi, ci osservano, ci studiano, cercano in tutti i modi di stabilire un contatto. E pur di compiacerci, mettono in atto i comportamenti più vari, a volte disfunzionali, nel tentativo fermo e perpetuato di non deluderci.

Se i cani fanno tutti questi sforzi per capirci, perché non provare a farne qualcuno anche noi?

E’ così che grazie alle frustranti e disastrose conversazioni bilingue che per troppo tempo avevo avuto con Brenda, decisi di diventare educatore cinofilo.

Negli anni ho avuto l’opportunità di raccogliere tante esperienze maturate attraverso la conoscenza e l’approfondimento di varie scuole di pensiero educative, per decidere di fare mio e utilizzare il metodo basato su un approccio sistemico-relazionale uomo/cane, assolutamente non coercitivo e tutto incentrato sulla costruzione di un rapporto di fiducia profondo e duraturo tra cani e proprietari. Ed è quello che attraverso le molteplici attività del centro DogImpact, propongo a voi e a tutti quei quadrupedi che, come Brenda, sono convinti che “meticolosamente addestrati gli uomini possono diventare i migliori amici dei cani” (Ford).

A proposito Oggi Brenda è una simpatica vecchietta di 13 anni, tutt’altro che insicura, decisamente serena!

Nell’arco di questo decennio, il mio lavoro di educatore mi ha dato enormi soddisfazioni: ringraziare ed elencare i nomi di tutti i cani e proprietari che mi hanno permesso di diventare ciò che sono, sarebbe impossibile.

Ma se potessi – non me ne vogliamo i miei clienti umani – mi piacerebbe poter guardare negli occhi ogni cane con cui ho avuto la fortuna di lavorare per dirgli quanto gli sia riconoscente. Perché avere a che fare con i cani ti permette di non smettere mai di imparare qualcosa di nuovo: è infatti proprio quando credi di sapere tutto su di loro, che loro stessi, con le loro poderose quattro zampe, ti riportano con i piedi per terra e ti ‘invitano’ a nuove sfide. Non credo esista una cosa migliore di questa per rinnovare ogni giorno la smisurata passione per il mio lavoro.

^ torna su

Curriculum Vitae Alessandro Moscati

 

  • dal 2001 inizia a collaborare con Riccardo Totino affiancandolo sia nell’educazione che occupandosi della gestione dell’inserimento in un contesto urbano dei cani ospiti della fondazione “PRELZ”  di Campagnano di Roma (cani abbandonati o randagi salvati in strada);
  • nel 2003 diventa un Educatore Cinofilo certificato APNEC (Associazione Professionale Nazionale Educatori Cinofili) tessera n°026 e inizia ad avvicinarsi all’Agility in un’ottica ludica e riabilitativa;
  • dal 2005 al 2011 coopera presso il Centro di Cultura Cinofila “La Valle dei Cuccioli” sito a Villa Borghese in Roma offrendo, tra le molte attività, la propria assistenza, in qualità di educatore, al personale dell’ufficio adozioni;
  •  nel 2007 viene iscritto all’Albo Regionale del Lazio come “Esperto in Materia di Cani Pericolosi” (denominazione 1832);
  • a partire dal 2007 diventa ed è tuttora docente di pratica e teoria della “storia delle razze canine” nel corso professionale per Educatori Cinofili della scuola “…E il cane incontrò l’uomo” (Scuola e Centro di Studio e di Ricerca sul Comportamento del Cane di Riccardo Totino, accreditato APNEC);
  • nel 2010 partecipa in qualità di docente al “Corso per Operatori di Canile” patrocinato dalla Regione Lazio con l’associazione A.S.TA.V. in collaborazione con il centro cinofilo“…E il cane incontrò l’uomo” di Riccardo Totino;
  • nel 2011 acquisisce la qualifica di Educatore Cinofilo III Livello CNS-Libertas;
  • nel 2012 acquisisce la qualifica di Istruttore Disc Dog I Livello CNS-Libertas;
  • durante tutti questi anni partecipa a numerosi stage, seminari, e corsi di aggiornamento riguardanti tematiche veterinarie, comportamentali, educative,  evolutive e sull’approfondimento e la pratica di diverse discipline sportive;